domenica 11 aprile 2010

Il far west digitale

Che il ministro dell'Interno dichiari che scaricare musica via web non lo ritiene un'azione illegale, lascia esterefatti.

Un ministro, qualunque esso sia, deve difendere prima le istituzioni e quindi le leggi e purtroppo per Maroni è ancora in vigore Legge Urbani che prevede il carcere per chi scarica illegalmente da internet.

Riformare il diritto d'autore nell'era digitale è un problema mondiale, ma in Italia si continua a fare leggi per poi non rispettarle. Il buon esempio lo da proprio un ministro per di più di un partito che ha sempre associato a Roma la parola ladrona.

Sono proprio curioso di leggere le reazioni del mondo delle lobby dell'intrattenimento che ogni mese ci dicono che internet è un covo di pirati musicali.

Come sempre non siamo in grando di sviluppare un dibattito che porti a soluzioni le più condivise e funzionali possibili, siamo solo in grande di fare i furbetti del quartierino.