sabato 28 agosto 2010

Tessera del Tifoso: Official FAQ

Storia e Caratteristiche Generali

Che cos'è la tessera del tifoso?

La tessera del tifoso è uno strumento di fidelizzazione dei tifosi di un club Serie A, B e Lega Pro e della nazionale. In pratica è equiparabile ad una tessera commerciale delle grandi catene di supermercati e di informatica.

Chi ha voluta la tessera del tifoso?
L'ha voluta il Ministro dell'Interno Roberto Maroni (Lega Nord) con la direttiva del 14 agosto 2009.

Perchè l'ha voluta?
Il ministro vuole porre rimedio ai numerosi casi di violenza che si verificano negli stadi ogni domenica. Utilizzando la tessera si dovrebbero identificare meglio i tifosi violenti.


Chi l'ha emette?
Nella quasi totalità dei casi è rilasciata dalle banche convenzionate con i club o dal circuito Lottomatica ed oltre a costituire titolo di accesso allo stadio è una carta di credito ricaricabile.


Che cosa contiene la tessera del tifoso?
La tessera ha le dimensioni di una carta di credito (formato A8) e contiene al suo interno i dati anagrafici, una fotografia ed un microchip basato sulla tecnologia Rftd (Radio Frequency Identification).


Di quanto è la validità della tessera del tifoso?
La tessera del tifoso ha validità di 5 anni.


Condizioni di utilizzo

Tutti devono avere la tessera del tifoso per andare allo stadio?
No.

La tessera del tifoso è obbligatoria solo per le seguenti categori di tifosi:
- Abbonati
- Tifosi che seguono in trasferta la propria squadra
- Tifosi che vogliono assistere alla partita nel settore "ospiti"
- Tifosi che vogliono assistere ad una partita giudicata a rischio dal Comitato nazionale di analisi e per la sicurezza degli eventi sportivi che ha disposto un divieto parziale o totale

Tutte le altre categori di tifosi possono non averla ed acquistare i biglietti nominali.

A chi bisogna chiedere la tessera del tifoso?
Ai rispettivi club.

Quale procedura bisogna fare per averla?
Le procedure variano da club a club.

Ogni club ha rinominato la tessera del tifoso con nomi con più appeal commerciale, quindi si consiglia sempre di accedere ai siti ufficiali dei club per ottenere tutte le informazioni utili.

Di seguito si elencano le tessere del tifoso dei club più seguiti in Italia:

"Stadium Member" (Juventus) - "Cuore Rossonero" (Milan) - "Siamo Noi" (Inter) - "Club Privilege" (Roma) - "Millenovecento" (Lazio) - "Club Azzurro" (Napoli) - "Orgoglio Viola" (Fiorentina) - "Goal Member" (Palermo) - "Genoa Card Attiva" (Genoa) - Samp Card" (Sampdoria) - "Cuore Granata" (Torino)

Quanto costa la tessera del tifoso?
Non ha un costo fisso: è generalmente gratuita per gli abbonati o coloro che l'hanno fatta entro un certo tempo utile, dai 5 ai 20 euro per i non abbonati e per coloro che hanno preferito prendersi un tempo maggiore per decidere.

Chi può richiederla?

Tutti i cittadini italiani che non sono sottoposti a DASPO, che non abbiano avuto condanne anche in primo grado per «reati da stadio» negli ultimi 5 anni e che non abbiano misure di prevenzione tipo la sorveglianza speciale.


Gli stranieri o residenti all'estero NON possono richiedere la tessera del tifoso.


Accompagno un portatore di handicap allo stadio, devo fare la tessera?

No. Per i portatori di handicap si accede a settori riservati. Se si vuole avere accesso al settore ospiti per le trasferte è obbligatorio anche in questo caso il possesso della tessera.


La tessera del tifoso sostituisce il documento d’identità?

In fase di acquisto del singolo biglietto, si (l’operatore al botteghino utilizzerà il codice identificativo della Carta per il riconoscimento).

Il titolare della tessera del tifoso può portare con sè allo stadio un amico o parente?
I titolari della tessera possono acquistare fino a 4 biglietti per parenti o amici (esibendo i loro documenti di identità). È obbligatoria farla invece se si vuole portare il parente/amico in trasferta e accedere al settore ospiti.


In quanto tempo riceverò la tessera del tifoso?
Per avere fisicamente la tessera del tifoso ci vogliono 30-40 giorni circa.


Posso cedere il mio abbonamento ad un’altra persona?

Si, ma solo se la persona a cui si cede l’abbonamento (osservando la procedura regolare di cessione del titolo) sia in possesso della tessera del tifoso.


Se voglio vedere partite di squadre diverse devo avere più tessere?
No.

Sottoscrivendo una tessera del tifoso (di qualsiasi squadra di Serie A, B o Lega Pro) vale per tutte le partite, anche di quelle in cui non gioca la propria squadra del cuore.


Bisogna dichiararsi tifosi per avere la tessera del tifoso?
No.

Con la tessera della nazionale "Vivo Azzurro" si hanno gli stessi diritti di tutti gli tifosi oltre ad avere convenzioni a pacchetti turistici dedicati.


Lavoro all’interno dello stadio, devo avere la tessera?
No, basta il pass per gli addetti ai lavori.

Sicurezza e Privacy

Sottoscrivendo la tessera del tifoso si è schedati?
No.

La gestione dei dati personali è a carico delle singole società calcistiche (e non del governo).

I dati vengono utilizzati solo per verificare, con le rispettive questure, l'esistenza di eventuale DASPO o condanne per reati da stadio.

La tessera del tifoso è sicura?
Partendo dal presupposto che ogni strumento tecnologico non è sicuro al 100%, possiamo dire che la tessera del tifoso ha la sicurezza di una normalissima tessera prepagata.

Problemi e Contestazioni

Chi è contro la tessera del tifoso?

I maggiori oppositori sono senza dubbio gli Ultras che vedono la scheda come l'anticamera per la schedatura dei diritti civili.

Numerose sono state le proteste in tutta Italia come ad esempio lo scioglimento dei gruppi ultras di Atalanta, Lazio e Ternana. Alcune proteste si sono trasformate in vera e propria guerriglia urbana.

Anche le società calcistiche hanno opposto resistenza tanto da far slittare la tessera di circa 9 mesi, ma alla fine si sono adeguate ai dettami di Maroni.

Quali sono gli attuali problemi della tessera del tifoso?
I problemi sono tutti organizzativi.

Ad oggi mancano alla consegna circa 66.000 tessere per ritardi di consegna. Questo comporterà un disservizio ai tifosi perchè dovranno presentare un documento di identità e la cedola della richiesta (in attesa della tessera vera e propria).

Ci sono problemi anche nell'omologazione dei sistemi di lettura ottica di tutti gli stadi onde evitare che svariate tessere non vengano riconosciute.