mercoledì 2 marzo 2011

Festa Unità d'Italia

Il 17 marzo, come tutti sanno, è festa nazionale quindi tutti noi staremo a casa.

C'è un però. Ai lavoratori non del pubblico impiego viene tolta un ex-festività per far posto alla festa del 17 marzo.

Il Decreto Legge n. 5 del 22 febbraio 2011 proclama festa nazionale la ricorrenza del 150° anniversario della proclamazione dell’Unità d’Italia.

Il Decreto però, prevedendo che non derivino nuovi maggiori oneri a carico delle imprese, sospende solo per il 2011 i trattamenti contrattuali per la Festa delle Forze Armate (4 novembre).

Pertanto i giorni di permesso per festività soppresse per il 2011 diventano DUE (23 giugno - Corpus Domini e 29 giugno - SS. Pietro e Paolo).

Per la piazza di Roma il 29/6 SS. Pietro e Paolo è giornata festiva e, pertanto, per il 2011 rimane solo un giorno di permesso.