giovedì 14 luglio 2011

Il coyright semi trasparente

Dopo essere diventati uno Stato semi-libero adesso abbiamo anche la burocrazia semi-trasparente.

Un esempio concreto: stavo navigando alla ricerca dei documenti che sono stati presentati durante la discussione della proposta di legge alla Camera sul testamento biologico (li trovate qui). Ora se aprire  questo documento vi imbatterete in questa intestazione


La nota "tecnica" dice che il documento è protetto dalla legge sul diritto d'autore e via internet è possibile solo visualizzarlo parzialmente. La versione completa è consultabile solo dalla rete intranet della Camera dei deputati.

Ma stiamo scherzando? Quel documento è stato scritto da parlamentari eletti democraticamente e quindi deve essere disponibile a qualunque cittadino ne faccia richiesta.

Il problema è soprattutto di Democrazia. Avere un parlamento che legifera ma non mette a disposizione, interamente, i propri documenti conferma, ancora una volta, il distaccamento tra chi legifera e chi deve (dovrebbe) rispettare la legge.

Se poi le leggi proposte (testamento biologico), ci riportano ai tempi del medioevo il quadro di insipienza politica è completo.