domenica 14 agosto 2011

Ci crede (ancora) persino Sallusti

Dite a Sallusti che so per certo che l'anno prossimo Berlusconi imporrà le mani sul debito pubblico italiano, ed esso, piangente, si dissolverà.