mercoledì 3 agosto 2011

Spreco su spreco

La politica si sta divorando l'ultima parte di debito pubblico, continuando la sua opera indefessa di aggiungere ulteriori costi inutili.
A questo giro tocca al Garante per l'Infanzia e la Commissione nazionale per la promozione e la protezione dei diritti umani. Uno spreco da 3 milioni di euro in cui tutti, ma proprio tutti quelli che siedono in parlamento sono d'accordo.

Ormai le istituzioni hanno perso il contatto con la realtà, tanto da chiudere per ferie per un mese e mezzo per andare in pellegrinaggio.

Amen.