lunedì 5 settembre 2011

Speciale Serie A: Chievo Verona

La favola del Chievo continua inesorabile (negli ultimi 11 anni, 10 anni di Serie A) con mercati oculati e mai sopra le righe. Anche quest'anno le cose non sono cambiate con gli innesti del giovane Paloschi (deve dimostrare quanto vale) e di qualche nome straniero che spera di fare bene come Costant (finito al Genoa). La difesa ha perso il perno Mantovani, una defezione importante per una delle migliori difese del 2010.  Di Carlo conosce già l'ambiente, quindi non è una novità ma un "usato sicuro" che può tranquillamente portare il Chievo ad una salvezza tranquilla.

CHIEVO VERONA (4-3-1-2)
Sorrentino
Frey - Andreolli - Cesar - Jokic
Bradley - Sammarco - Hetemaj
Cruzado
Pellisier - Paloschi
A
Panchina: Puggioni, Sardo, Dramè, Acerbi, L. Rigoni, Vacek, Fatic, Thereau, Moscardelli
Allenatore: Domenico Di Carlo 

Mercato 2011/2012 (+5,75 milioni di euro)

Acquisti: Acerbi (d); Bassoli (d, Foligno); Hetemaj (c, Brescia); Fatic (d, Cesena); Carretta (c, Andria); Franco (c, Salernitana); Cruzado (c, Juan Aurich); Paloschi (a, Milan); Vacek (c, Slavia Praga); Grandolfo (a, Bari); Sammarco (c, Cesena); Gandolfo (a, Bari); Bradley (c, Borussia Mönchengladbach); Cassago (a, Brescia) 

Cessioni: Constant (c, Genoa); Marcolini (c, Padova); Mantovani (d, Palermo); Granoche (a, Novara); Iunco (a, Spezia); Guana (c, Cesena); Tallo (a, Roma); Tonani (a, Pro Vercelli); Fatic (d, Empoli)