lunedì 5 settembre 2011

Speciale Serie A: Udinese

L'Udinese è la scopri talenti della Serie A. Quest'anno ha incassato (e bene) gli sforzi fatti due anni fa, vendendo i suoi pezzi pregiati: Zapata, Inler, Sanchez. Quasi 60 milioni che sono serviti a comprare la consueta flotta di giocatori semi sconosciuti presi in giro per il mondo. Quale sarà il nuovo Sanchez? Intanto la Champions è sfumata (con non poco rammarico) e ci si aspetta un campionato di centro-alta classifica con zero pressioni e tanta allegria. Interessante il difensore brasiliano Danilo. Guidolin dovrà puntellare l'attacco che sembra non all'altezza: molte seconde punte/trequartisti ed solo il solito Di Natale che dovrà fare gli straordinari.

UDINESE (3-5-2)
Handanovic
Benatia - Danilo - Neuton
Isla - Pinzi - Badu - Asamoah - Armero
Di Natale - Floro Flores
A
Panchina: Belardi, Domizzi, Mangala, Larangeria, Ekstrand, Abdi, Sissoko, Doubai, Pereyra, Torje, Fabbrini, P. Barreto
Allenatore: Francesco Guidolin 

Mercato 2011/2012 (+55,9 milioni di euro)

Acquisti: Danilo (d, Palmeiras); Fabbrini (a, Empoli); Barreto (a, Bari); D'Agostino (c, Fiorentina); Piriz (c, Nacional); A. Sissoko (c, Troyes); Doubai (c, Young Boys); Neuton (d, Gremio); Torje (c, Dinamo Bucarest); Pereira (a, River Plate); Padelli (p, Sampdoria)

Cessioni: Beleck (a, Aek Atene); Corradi (a, fine contratto); Angella (d, Siena); Gerardi (a, Grosseto); Inler (c, Napoli); Zapata (d, Villarreal); Sanchez (a, Barcellona); Cuadrado (c, Lecce); Romero (c, Granada); Denis (a, Atalanta); Muriel (a, Lecce); Surraco (c, Torino)