mercoledì 4 gennaio 2012

Wi Fi a Milano


Con notevole piacere scopro che il comune di Milano ha stanziato 6 milioni di euro per potenziare la rete Wifi cittadina portandola ad oltre 2.500 hot spot.

L'ambizione è quella di colmare, in parte, il gap tecnologico di Milano con il resto d'Europa ed abbattere il digital divide tra i cittadini. Una sorta di "internet per tutti" metropolitano aperto sia all'ingresso di aziende che intendano investire in questo progetto, sia a soggetti privati (es. condomini) che potranno contribuire ad allargare (e potenziare) il segnale della rete.

Il progetto è seguito da Davide Corritore e sembra poggiare su basi concrete anche se bisognerà scontrarsi con le attuale leggi ancora in fase di evoluzione.

Se andiamo sul sito WiMi, scopriamo che ci sono ancora parecchie informazioni vetuste (si spera) come l'obbligo di registrazione per accedere al servizio, la navigazione gratuita per una sola ora al giorno.

Aspettiamo quindi maggiori informazioni su questo bel progetto a cui Pisapia sta dando seguito dopo le promesse elettorali.