giovedì 31 maggio 2012

Noi sappiamo, scommettici


"Sapete 3-4 mesi prima di operazioni, conoscete i contenuti di un verbale al pm 10 minuti dopo. Le telecamere lunedì erano Coverciano alle 6. Questa è la vergogna"

Così Gigi Buffon ha detto, dal ritiro di Coverciano, quel che pensa del giornalismo in Italia. 

I giornalisti italiani sono una categoria invidiosa e poco coerente e così Repubblica e Corriere hanno ricordato, a Buffon, come tra il 2010 e 2011 abbia giocato oltre 1 milione di euro in scommesse.

Lo fanno in prima pagina, guarda caso dopo che Buffon gli abbia attaccati poche ore prima. Il messaggio di fondo è chiaro: Buffon stia buono perchè, in ogni momento, possiamo sputtanarlo.

Singolare come per anni Repubblica abbia pontificato sulla "macchina del fango" berlusconiana ed oggi, la usi contro il portiere della Nazionale. 

L'informazione, in questo Paese, non esiste.