martedì 31 luglio 2012

Nessuna preferenza


E' bene sapere che tutta la manfrina politica a cui stiamo assistendo per cambiare l'obrobriosa legge elettorale non poterà a nulla.

I partiti politici non la cambieranno per il semplice motivo che decidere a tavolino i futuri parlamentari è sinonimo di potere e di soldi freschi in cassa.

Quindi mettiamoci il cuore in pace, anche nel prossimo Parlamento troveremo gente alla Mario Pepe che fa "politica" andando ai matrimoni e dice che, ormai, un parlamentare è come un impiegato.