giovedì 19 luglio 2012

Verso l'Infinito e oltre


La Regione Lombardia spenderà almeno 84.700 euro per finanziare il Meeting di Rimini targato Comunione e Liberazione. In altre parole Roberto Formigoni ha dovuto utilizzare soldi pubblici per poter partecipare al Meeting.

In un primo momento Formigoni non era stato invitato, molto probabilmente per lo scandalo Daccò che grava sul governatore lombardo, ma dopo che la delibera è stata protocollata (sarà approvata mercoledì prossimo) ecco che le cose sono cambiate. 

Il 22 agosto si parlerà di Lombardia proprio con Formigoni, Lodovico Festa (giornalista e saggista), Oscar Giannino (giornalista) e Pierluigi Magnaschi (direttore ItaliaOggi). Non si sa bene di cosa si parlerà, ma un buco bisognava pur trovarlo.

Per poter giustificare la spesa si è deciso di utilizzare la scusa della "Promozione Turistica" come se la Lombardia, in un meeting italiano, abbia bisogno di pubblicità.

La parola "almeno" non è stata messa a caso, in quanto le controllate della Regione, ovvero Trenord e Lombardia Informatica potrebbero acquistare altri spazi pubblicitari. Lombardia Informatica sarà sicuramente presente con un proprio corner mentre di Trenord ancora nessuna certezza.

Regione più Controllate si arriverà a quasi 100mila euro di spesa pubblica per un manifestazione in cui il tema principale è "La Natura dell'Uomo è rapporto con l'Infinito"

Magari Oscar Giannino potrebbe chiedere personalmente a Roberto Formigoni cosa c'entri la Regione Lombardia con l'Infinito.