martedì 9 ottobre 2012

E io pago


Massimo Mantellini, stimato blogger, ha posto la classicia domanda su chi, effettivamente, paga la campagna delle primarie a Matteo Renzi.

Le cifre che "ballano" sono per milioni di euro ed in nome della trasparenza si dovrebbero sapere tutti nomi e cognomi dei finanziatori e se, per esempio, Comunione e Liberazione è fra questi nomi. Insomma pubblicare i nomi dei privati cittadini che mettono dai 5 ai 50 euro non è sufficiente.

La risposta di Renzi non si fa attendere ma non risponde, nel merito, a Mantellini. L'unica notizia che Renzi dà è che CL non è tra i finanziatori. Dopo il primo paragrafo il sindaco di Firenze si perde nelle piccole beghe di partito, nell'abolazione del finanziamento pubblico ai partiti per concludere con la pubblicazione degli scontrini del comune.

Insomma, ancora oggi, non sappiamo chi finanzia Matteo Renzi, quali lobby ci sono e che cosa hanno chiesto in cambio per il loro impegno economico in caso di vittoria di Matteo.

Essendo una "Repubblica delle Banane" stiamo sprecando energie sul copyright dei programmi (Fassina vs Renzi), sul fatto se sia un bene o un male che Vendola sia candidato o su cosa fare con Casini.

In tutto questo casino, Mario Monti ancora Presidente del Consiglio è, forse, l'unica soluzione che permetta di governare per altri 5 anni. Purtroppo.