domenica 18 dicembre 2016

Siamo solo un autogrill

E l’Italia non del basket com’è, vista da qui?
"Un Paese con grandi potenzialità e te ne accorgi soprattutto osservandolo da lontano. Però non credo che tornerò a viverci. Ci passerò molto tempo, perché mi sento italiano, ho lì la famiglia e tanti amici. Ma se penso ai miei figli, so che l’America è il posto dove voglio crescerli: qui troveranno più opportunità".
Danilo Gallinari è senza dubbio il più grande giocatore italiano di basket in attività.

In una bella intervista alla Gazzetta, mi ha molto colpito il suo pensiero sull'Italia, sintetizzato in una semplice risposta. E' da almeno un ventennio (o forse più) che veniamo visti come un buon autogrill in cui passare qualche giorno in spensieratezza e poco altro.

Molto bello venire in vacanza, prendere il sole, fare un bel bagno, visitare qualche città d'arte ma poi quando si deve viverne la quotidianità di questo (sfortunato) Paese tutto cambia, non ci sono opportunità lavorative, la burocrazia uccide mente e futuro.

Ce lo dicono pure dall'NBA.