martedì 28 febbraio 2017

Juventus vs Empoli in 10 punti

1) I giornalisti (tali o presunti) non ci azzeccano mai sulla formazione. Puntavano molto sull'esclusione di Marchisio (con polemiche già pronte) invece nulla, c'era pure Bonucci. Che sfiga.

2) E' tornato il Dani Alves che conoscevamo. Corsa, inserimenti verso il centro, cross, personalità. Ricambia l'assist di settimana scorsa ad Alex Sandro, attendiamo balletti social.

3) Marchisio è ancora indietro di condizione e di tempi di gioco, sbaglia controlli e qualche passaggio ma è pur sempre il nostro principino. Coccole infinite.

4) Quando c'è da far casino tatticamente il buon Cuadrado non lo batte nessuno. Solite due o tre situazioni che potevano essere gestite meglio e l'assist per Mandzukic era un tiro sbagliato. Entropia.

5) Higuain era in versione assist-man. Stupenda la palla per Mandzukic che viene (sciaguratamente) sbagliata. Lo preferisco più in area ma con l'Empoli va bene tutto, anche che non segni.

6) Sul finire della stagione lo Sturaro inizia a mettere su partite e condizione. Non sarà un granchè tecnicamente ma la sua presenza di sente sempre e poi a sinistra è da pura confusione tattica che comunque da un senso alla squadra. Tuttocampista.

7) Settimo goal stagionale per il giocatore più amato dal popolo juventino. Il Manzo non delude mai, corsa, grinta, goal sbagliati, colpi di tacco. Erede di Nedved.

8) Brutto vedere lo Juventus Stadium mezzo vuoto. Ok era una partita di poco conto, tra tre giorni c'è la Coppa Italia ma un pò più di sostegno non guasta mai.

9) Ho sempre più la certezza che Mario Lemina se ne andrà via a giugno più per problemi comportamentali che sportivi. Ormai è l'ultimo centrocampista della rosa. Fantasma.

10) Altra serata da spettatore per Neto. Lo sveglia solo un tiro di Josè Mauri ma è una puntura.