venerdì 17 febbraio 2017

Juventus vs Palermo in 10 punti

1) Sturaro non è un ala, non è un esterno e talvolta non è nemmeno un interno di centrocampo. Ci mette la solita grinta e con il Palermo basta ed avanza.

2) Pjaca parte a destra (male) viene spostato a sinistra (benino). Corre e s'impegna per essere tatticamente sensato ma è poco lucido e confusionario. Unica perla il cross per il quasi goal di Khedira. C'è ancora molto da lavorare.

3) In questo campionato, molte partite le sblocchi per inerzia, senza volerlo nemmeno troppo e le concludi in goaleada. Dedicato a chi ama 20 squadre in A. A naso, sono pochini.

4) Punizione di Dybala alla Kevin Kostner. So Good.

5) Questa volta Allegri fa ampio uso sia del turnover che della panchina, segno evidente che anche per lui era proprio una partita-allenamento.

6) Si è partiti tranquilli e poco vogliosi e si è finito in perenne pressing. Gestione della partita impeccabile.

7) Toh chi si rivede: Mario Lemina. La buona notizia? Ha un taglio di capelli presentabile ed è la prima volta che accade. Inizio di quella  maturità che alla Juve ti richiedono? Vedremo.

8) Cuadrado fa sempre qualcosa di bello, di elettrizzante ma la porta la centra poche volte ed è un delitto per un giocatore con le sue caratteristiche tecniche.

9) Il 4-2-3-1 è ormai il modulo base, mi sorprenderebbe molto se non lo vedessimo anche contro il Porto.

10) Una abbraccio a tutti i tifosi che hanno preso freddo, visto una partita bruttina, ma che almeno sono stati ripagati con 5 goals.